in

Riecco Salvini: “Carola Rackete mi ha denunciato? La controdenuncio”

Roma, 9 dicembre 2019– “Eccola la denuncia che ha aperto la mia giornata: istigazione a delinquere, diffamazione. Carola Rackete ce l’ha con me. Ricordate quella signorina, nuova eroina della sinistra, che sbarcò immigrati su immigrati speronando una motovedetta della Guardia di Finanza con militari a bordo? Chi è sotto indagine? Lei? No, Matteo Salvini. Mi ha denunciato in base agli articoli 81, 595 e 414 del codice penale. Sono indagato. La parte offesa di uno sbarco di immigrati irregolari, di uno speronamento, non sono gli italiani né i militari ma Carola”.

Lo ha detto il leader della Lega, Matteo Salvini, in una diretta Facebook.

“Sono indagato – ha aggiunto – con tutto il lavoro che hanno i tribunali italiani, arriva una signorina tedesca, viziatella e di sinistra che come hobby ha il trasporto di immigrati irregolari e mi denuncia. Un bacione a Carola ci vediamo in tribunale, vediamo se la giustizia italiana dà ragione a chi ha difeso i confini o a chi ha speronato una motovedetta della Gdf che a casa mia è un reato. Noi controdenuciamo, ci vediamo in tribunale affinché gli italiani sappiano una volta per tutte se aveva ragione il Ministro a dire di no agli sbarchi o se ha ragione una signorina tedesca di sinistra che evidentemente ha tanto trempo a disposizione e denuncia. Si metta in fila, noi la controdenunciamo e vediamo se c’è un giudice che dirà chi ha sbagliato: io non ho mai speronato nessuno, né attentato alla vita di nessuno, io non ho mai denunciato ministri dell’Interno di altri paesi”.

Condividi su:

Di Maio: “Italia unico paese europeo ad effettuare evacuazioni di rifugiati direttamente dalla Libia”

Migranti. Bartolo: “Futuro dell’immigrazione è nell’integrazione”