in

Salvataggi. Di Maio: ‘Le Ong vengono in Italia a fare il solito show’

Roma, 9 luglio 2019 – Sui migranti, al di là del fatto “che i magistrati decidono in autonomia, e ci mancherebbe altro, dobbiamo rafforzare un po’ di più alcune normative”, ha rilevato il vicepremier Luigi Di Maio, a margine della festa della Polizia penitenziaria.

“Io credo che una cosa sia salvare le persone in mare e una cosa sia andare a prenderle per usarle per provocare l’Italia. Perché la Guardia costiera libica sta lavorando nelle acque costiere libiche, salva centinaia di persone ogni giorno p poi, ogni tanto – ha accusato – arriva una di queste Ong va a prendere 30-40 persone per sfidare il nostro governo”.

“Ormai è chiaro – ha proseguito l’esponente del M5S -. Non è che si tratta di operazioni di salvataggio. Nell’ambito di operazioni di soccorso in mare che fa la Guardia costiera libica, a un certo punto ogni tanto interviene una Ong, prende un po’ di persone e neanche ci prova più ad andare a Malta o in Spagna, perché lì non fa più notizia. Serve venire in Italia a fare il solito show”.

Condividi su:

Il Viminale va all’attacco: pronte misure drastiche contro i migranti

Vorrei andare all’estero. Quanto tempo posso stare fuori dall’Italia con il permesso di soggiorno?