in

Salvini: “Col mio Governo espulsione di tutti i migranti economici”

Roma, 13 marzo 2018 – Il leader della Lega, Matteo Salvini, ha detto oggi a Strasburgo che non si rivolgerà ai partiti per trovare la maggioranza per il nuovo governo che propone, ma direttamente al Parlamento, e che proporrà un programma di legislatura per cinque anni con un impegno, che l’eventuale maggioranza dovrà sottoscrivere, a realizzare nel primo anno l’abolizione della Legge Fornero, la riduzione dell’aliquota fiscale al 15%, il controllo del fenomeno migratorio con l’espulsione di tutti i migranti economici (come propone, ha ricordato, anche il presidente francese Manuel Macron, campione di europeismo) e lasciando in Italia solo i rifugiati, che hanno diritto a restarvi.

Condividi su:

“Geniale uomo comune”, così il Washington Post loda Salvini

Grimoldi (Lega): “Stop ai richiedenti asilo in Lombardia”