in

Salvini: “Fermare immigrati e appalti, altro che accoglienza: è un business”

Il leader della Lega su Mafia Capitale: “Renzi e Alfano spargono clandestini in Italia, capito chi ci guadagna?” Meloni (FdI): “Sistema ignobile”

 
Milano – 4 giugno 2015 – Stop agli immigrati, stop all’accoglienza. 
 
È la ricetta proposta dal leader della Lega Nord Matteo Salvini di fronte ai nuovi sviluppi dell’inchiesta Mafia Capitale, che ha svelato un sistema mafioso e corruttivo nella gestione dei centri e dei fondi destinati a fronteggiare l’emergenza sbarchi. 
 
“Mafia Capitale, altri 44 ARRESTI per il business degli IMMIGRATI. Fermare subito le partenze e gli sbarchi, bloccare subito tutti gli appalti!” scrive Salvini su Facebook.  “Renzi e Alfano – aggiunge il segretario della Lega Nord – spargono clandestini negli alberghi di mezza Italia, capito chi ci guadagna? Altro che buoni, accoglienti e solidali…”
 
Sul caso interviene anche la presidente di Fratelli d'Italia, Giorgia Meloni, che chiede le dimissioni del sindaco di Roma Ignazio Marino. E aggiunge: "Siamo stati i primi a denunciare lo scandalo del business legato all'accoglienza degli immigrati: un sistema ignobile di potere, nel quale degli schifosi corrotti senza scrupoli si arricchiscono sulle spalle dei disperati con i soldi degli italiani”.
 
Condividi su:

Comunali. Alle urne solo 20 mila immigrati, quasi tutti romeni

“Aiutiamo gli immigrati”, volontari polacchi al servizio dell’integrazione