in

Salvini: ‘I porti restano chiusi, decido io’

Roma, 17 aprile 2019 – I porti restano chiusi? “Assolutamente sì. Il ministro dell’Interno a prescindere da chi lo fa è la massima autorità nazionale di pubblica sicurezza e deve autorizzare gli sbarchi nei porti se per motivi di interesse nazionale e sicurezza ritenga che non ci sia nessun porto per far sbarcare non sbarcano”.

Lo ha ribadito il ministro dell’Interno e vicepremier Matteo Salvini a Radio Anch’io.

“Il porto di sbarco va assegnato dal ministro dell’Interno e se non lo assegna il porto non c’è – insiste rispondendo alle polemiche con i ministri M5s sulla gestione dei porti – posso stare simpatico o antipatico ma gli italiani mi pagano per difendere gli interessi nazionali”.

Condividi su:

Direttiva migranti, scontro Salvini – 5 Stelle

Accoglienza migranti. Puglia, 14 indagati per frode in atti pubblici