in

Salvini: ‘Per aver più lavoro in Italia non sperare nell’immigrazione incontrollata’

Roma, 8 agosto 2019 – “Gli sbarchi sono calati di quasi l’80% in un anno: siamo passati dalle parole ai fatti ma c’è qualcuno che si lamenta. Cgil, Cisl e Uil del Trentino protestano perché ci sarebbero 200 posti di lavoro in meno tra chi si occupava di accoglienza. Lo ripeto: per avere più lavoro in Italia e in Trentino non si può sperare nell’immigrazione incontrollata. La pacchia è finita”.

Lo dice il ministro dell’Interno Matteo Salvini

Condividi su:

Di Maio: ‘Col decreto sicurezza fine allo show sull’immigrazione’

Tutto il mondo cattolico contro Salvini: ‘Una pagina buia per l’Italia’