in

Sindaco di Venezia: “Non accettiamo più un solo immigrato”

"Abbiamo già da togliere un sacco di gente che gira e bighellona per le strade"

Roma, 17 giugno 2015 – "Ieri sera ho scritto al prefetto dicendo che Venezia da oggi non da' piu' disponibilita' di posti per accogliere migranti".

Lo ha detto Luigi Brugnaro, sindaco di Venezia, ospite di "24 Mattino" su Radio 24. "Abbiamo già da togliere un sacco di gente che gira e bighellona per le strade, che si ubriaca, fa accattonaggio molesto, che vende borse contraffatte. Siamo in una situazione di disequilibrio e rischiamo problemi sociali", ha aggiunto Brugnaro.

Sul tema immigrazione, Brugnaro lancia un'idea: "Venezia e' il luogo storicamente della democrazia. Propongo di fare qui una conferenza internazionale: chiamiamo Juncker, Renzi e Zaia e spieghiamo come la posizione di Zaia rafforza la posizione del governo in Europa. La posizione di Zaia e' condivisa da tutti i comuni, anche di centrosinistra".
 

Condividi su:

Come faccio riconoscere in Italia i miei titoli di studio e professionali?

Immigrati. De Poli (Udc): “Ok quote ma rivedere anche Dublino”