in

Turco (Pd): “Un programma nazionale per la lingua italiana”. Video intervista

"Finanziato da stato e imprese, incentivi per chi impara. Non si alimenti la paura, l’immigrazione è una realtà positiva" Roma, 8 novembre 2010 – Corsi di lingua e cultura italiana per gli immigrati finanziati dallo Stato e dalle imprese,  una riforma della cittadinanza aperta alle seconde generazioni, diritto di voto alle amministrative e revisione degli accordi su respingimenti e rimpatri.

Sono alcune delle proposte presentate venerdì scorso a Roma nel corso del Forum immigrazione del Partito Democratico. Stranieriinitalia.it ha intervistato Livia Turco, presidente del Forum e responsabile Politiche sociali e immigrazione del Pd.

Marco Iorio

Condividi su:

Albanesi e Bosniaci: più facile entrare nell’Ue

Albanesi e bosniaci. “Sarà un’invasione”