in

Veneto. Zaia. “No ai profughi a Jesolo”

''Il tema dell'ospitalità dovrebbe essere affrontato confrontandosi con l'Unione Europea"

Venezia, 9 gennaio 2014 – Il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, entra nella polemica sui profughi che dovrebbero essere ospitati a Jesolo, da Lampedusa: ''Se fossi sindaco, direi di no, abbiamo gia' dato in passato, ora tocca agli altri''.

Per Zaia, comunque, il problema sta a monte: ''il tema dell'ospitalita' dovrebbe essere affrontato confrontandosi con l'Unione Europea, che e' totalmente latitante''.

Secondo Zaia l'isola teatro degli sbarchi dev'essere considerata ''la frontiera sud dell'Europa, non dell'Italia''.
 

Condividi su:

Ministero revoca appalto, dimissioni al centro di Lampedusa

I giorni della vergogna. Gli insulti a Cécile Kyenge e all’Italia