in

Bonus padri separati 800 euro chi può richiederlo e quali sono i requisiti necessari

Roma, 2 agosto 2022 – Presto arriverà il bonus padri separati, un contributo del valore di 800 euro mensili e della durata di un anno, per un totale di 9.600 euro. Il beneficio sarà dedicato a quei papà in difficoltà con il pagamento dell’assegno di mantenimento. Vediamo chi può ottenerlo e come.

bonus padri separati

Bonus padri separati, chi può ottenerlo

Per ottenere il bonus da 800 euro è necessario rispettare alcuni criteri. Il richiedente, infatti, deve dimostrare un reddito uguale o inferiore a 8.174 euro annui al momento della presentazione della domanda. Inoltre, dovrà palesare una riduzione o sospensione dell’attività lavorativa a partire dall’8 marzo 2020 si almeno 90 giorni. O comunque un calo del reddito non inferiore del 30% rispetto al 2019. Il contributo, poi, verrà erogato direttamente al genitore destinatario dell’assegno di mantenimento. I dettagli su come presentare la domanda verranno forniti presto con un avviso specifico dedicato sul sito del Dipartimento della Famiglia.

Nonostante il nome “bonus padri separati”, comunque, l’incentivo non è destinato solamente ai papà. Il beneficio, infatti, è rivolto al genitore (madre o padre) in stato di bisogno che deve provvedere al proprio mantenimento e a quelli dei figli conviventi, e che non ha ricevuto l’assegno di mantenimento a cui avrebbe diritto per inadempienza dell’altro genitore, incapace di provvedervi a causa della crisi economica.

>> Tutte le notizie di Stranieri in Italia

Clicca per votare questo articolo!
[Totale: 0 Media: 0]

Corte Costituzionale: la morte del coniuge non può impedire l’acquisizione della cittadinanza

Migranti, a Pantelleria un nuovo Punto-Crisi per l’accoglienza e il trasferimento