in

Banitza, l’alternativa bulgara alla pizza

La pietanza tradizionale più amata in Bulgaria

La “banitza” è una sorta di pizza tradizionale fatta principalmente con la pasta sfoglia e la feta greca. In Bulgaria è tra le cose mangiate più spesso, indistintamente a colazione, a pranzo o a cena.

banitzabig.png Ingredienti necessari: 1 pacco di pasta sfoglia surgelata 4 uova 1 tazza(anche meno secondo i gusti) di yogurt naturale (senza zucchero e frutta) 1/2 cucchiaino di sodio bicarbonato 400 g feta greca (o ¾ di feta greca e ¼ di ricotta) olio di girasole, burro 2-3 cucchiai di farina.

Ecco uno dei modi per preparare la banitza: sbattere le uova, aggiungere lo yogurt nel quale è dissolto il sodio, aggiungere 1/2 tazza di olio, la farina, la ricotta e il formaggio schiacciato con la forchetta. Amalgamare bene tutto.
Distendere la pasta sfoglia, scongelata, con il matterello, facendone 4-5 fogli fini. Sistemare i fogli di pasta in una teglia, spalmando il composto tra un foglio e l’altro. Sul foglio di pasta superiore spalmare soltanto un po’ di tuorlo di uovo. Bucare la pasta parecchie volte con la forchetta e inserire dei pezzettini di burro qua e là. Mettere al forno per 30-40 minuti (a 200 gradi). Quando è pronta tirare fuori dal forno e coprire subito. E’ preferibile mangiarla calda.

Condividi su:

Ricongiungimenti: la guida illustrata

IMMIGRAZIONE: FERRERO, TEST? SACCONI FA DEMAGOGIA NAZISTA