in

Il 19 novembre in concerto a Pavona (Roma) Emy Drăgoi, il “Re del jazz alla fisarmonica” e i suoi ospiti

Roma, 14 novembre 2022 – L’Associazione Spirito Romeno di Pavona, insieme all’Associazione “Centro Culturale Europeo per l’Arte e la Musica “Emy Drăgoi” – Romania, vi invitano, sabato 19 novembre 2022, a un evento eccezionale e gratuito: uno spettacolo unico con musica, danza e tradizioni rumene .

L’evento, intitolato “Hora-n sat”, prima edizione, ha come protagonista Emy Drăgoi, soprannominato in Francia, il “re del jazz alla fisarmonica”, ed è organizzato con il contributo delDipartimento per i Romeni all’Estero (DRP) istituzione del Governo della Romania e sotto il Patrocinio dell’Ambasciata di Romania nella Repubblica Italiana e del Comune di Albano Laziale.

Lo spettacolo, ospitato dall’Associazione Villaggio Romeno, si svolgerà nella bellissima cornice di Villa Fornarola – Via del mare 188 (Pavona) a partire dalle 19:00.

Per la prima volta in concerto in Italia, Emy Drăgoi, conosciuto come il “re della fisarmonica” e uno dei più importanti esponenti dello stile etno jazz, si presenterà al pubblico con un repertorio originale e uno spettacolo unico. Sarà accompagnato dalla sua orchestra, Etnofonia, dall’Ensemble folk Bică Drăgoi e dall’ensemble Calușarii.

Il fisarmonicista Emy Drăgoi proviene da una famiglia di talentuosi musicisti di “taraf” – musica per le feste e ha studiato all’Accademia Jazz di Bill Evans a Parigi. Ha costruito la sua carriera di successo in Francia, dove ha vissuto per quasi 20 anni.

Protagonista di centinaia di concerti su alcuni dei palcoscenici più importanti d’Europa, si è esibito insieme ad artisti di fama internazionale come Jean Luc Ponty, Didier Lockwood, David Reinhardt, Phillipe Lebel, Richard Galliano o Marcel Azzola. Ha portato la vivacità della musica balcanica alla fisarmonica in tournée, in tutto il mondo. Nel 2005 e nel 2006 è stato nominato “Il miglio jazzista dell’anno alla fisarmonica” in Francia.

I suoi album “Simple Steps”, “Etnofonia”, “Ballade pour Claudia” sono stati venduti e apprezzati a livello internazionale e l’album “Emy Dragoi – Jazz Hot Club Romania” è stato pubblicato contemporaneamente in 14 paesi. Tra i suoi progetti c’è il Festival “Notti bianche alla fisarmonica”, che si svolge annualmente in Romania.

Il repertorio di Emy Dragoi comprende opere del folklore rumeno, jazz, valzer musette.

La stampa francese lo ha definito “un artista di eccezionale virtuosismo, dotato di un’eccezionale intelligenza musicale”, e critici musicali hanno affermato che la sua musica “toglie il fiato”.

Il gruppo Călușarii, che presenterà un programma artistico con il maestro Emy Drăgoi e i suoi ospiti, fa parte dell’Ensemble “Codrii Neamțului”, fondato a Piatra Neamț, nel 2010, dal maestro coreografo Sebastian Coroi.

Tra i più famosi in Romania, l’Ensemble ha partecipato a concorsi e festival nel paese e all’estero, essendo spesso invitato a spettacoli televisivi sulle più importanti emittenti della Romania. AF Codrii Neamțului ha nel suo repertorio musicale coreografico canti e balli provenienti da tutte le zone del paese, oltre a programmi di tradizioni e costumi di Natale e Capodanno.

Il ballo tradizionale dei Călușari è una danza rituale, eseguita solo da ballerini maschi nella regione di Olt, entrata nel patrimonio UNESCO. Considerata ad avere radici antiche, la danza dei Călușari comprende movimenti complessi e spettacolari. Secondo la tradizione, i ballerini andavano in giro per i villaggi eseguendo i balli, come parte di un rituale di guarigione dei malati  e promessa di buona salute e fertilità.

Clicca per votare questo articolo!
[Totale: 1 Media: 5]

Il Balkan Film Festival torna alla Casa del Cinema di Roma dal 29 novembre al 4 dicembre

Mancanza di manodopera: per uscire dall’emergenza favorire l’immigrazione regolare. I dati del rapporto 2022 della Fondazione Moressa