in

Professori di lingua romena in Italia, concorso selettivo per i corsi LCCR

Sono sempre di origini romene i professori selezionati per l’insegnamento della lingua romena nelle scuole italiane

10 agosto 2015 – La lingua romena, che può essere chiamata anche rumena, e diventata la quinta più parlata nelle lingue romanze ed è molto ricercata ultimamente anche in Italia.
Viene imparata e parlata non solo dai romeni residenti qui, ma anche dagli italiani che per motivi di lavoro hanno bisogno della conoscenza di questa lingua.
Il romeno è lingua ufficiale della Romania, della Moldavia e della provincia autonoma della Voivodina in Serbia.
Le parole di origine latina, secondo alcuni linguisti, rappresenterebbero l’82%, con una frequenza assoluta dell’60%. Tra le 112 unità di testo, 47 parole di origine latina possono anche essere trovate in altre 7 lingue romanze. Secondo un’altra fonte, oggi il lessico romeno conterrebbe il 75 – 80% di elementi latini.
Oggi in Italia, si impara anche nelle scuole pubbliche. Tutto è partito da un progetto che lo Stato Romeno, tramite L’Istituto Di Lingua Romena che sta svolgendo dei corsi di lingua e civiltà – chiamati LCCR, sviluppati appositamente per la diaspora romena in tanti paesi tra i quali anche l’Italia.
Proprio questi giorni, l’Istituto organizza il concorso selettivo dei futuri professori di lingua romena in Italia per l’anno scolastico 2015-2016. 
Questi corsi LCCR possono essere frequentati non solo da ragazzi romeni, ma anche italiani, e si svolgono dopo le ore normali di corso, nelle scuole pubbliche italiane.
 

INFO: Concurs de selectie a profesorilor de limba romana din strainatate pe anul 2016!

Condividi su:

Blog Grillo: “Serve un giro di vite sui permessi di soggiorno”

«Retoño Andino Latinoamericano», il laboratorio giovanile di danza e musica folclorica del Sudamerica a Milano