in

Giornata Mondiale del Rifugiato 2016: Roma si mobilita per l’accoglienza e l’integrazione

Lunedì 20 giugno 2016, in occasione della Giornata Mondiale del Rifugiato, Accogliamoci – Radicali Italiani, A buon diritto, ARCI, Consiglio Italiano per i Rifugiati, LasciateCIEntrare, Medici  per i diritti umani, Città dell’altra economia e Monk promuovono al Giardino del Monk a Roma “Diritto di asilo”, un evento di musica e arte. 

 

Di fronte ai muri, ai fili spinati, ai respingimenti, alle migliaia di persone morte in mare e a quelle incastrate ai confini dell’Europa, di fronte alle strategie irresponsabili e inadeguate di un’Europa sempre più chiusa, oggi più che mai crediamo sia necessario difendere e promuovere il diritto d’asilo e la cultura dell’accoglienza. Principi fondanti la nostra identità europea.  

Crediamo che l’unica risposta possibile ed efficace alla crisi di rifugiati che sta attraversando l’Europa sia quella non di alzare muri, ma di garantire a richiedenti asilo e rifugiati protezione e accoglienza favorendone l’inclusione nei nostri territori. A partire da Roma, vittima di un malaffare che ha lucrato sulla pelle e sul futuro di migliaia di persone.

 

Vogliamo lanciare un forte messaggio: all’indomani delle elezioni, chiediamo al nuovo sindaco che venga messa in cima all’agenda politica della capitale la riorganizzazione del sistema di accoglienza della città. Vogliamo che venga subito discussa la delibera di iniziativa popolare ACCOGLIAMOCI: un’accoglienza diffusa sul territorio, finalizzata all’autonomia, e il monitoraggio costante del sistema sono l’unica strategia possibile per promuovere l’integrazione di richiedenti asilo e rifugiati e valorizzare il loro apporto.

 

Il 20 giugno vogliamo rilanciare e rivendicare questo messaggio e farlo con l’arte e con la musica.

 

 

A partire dalle 19.00 saranno con noi sul palco gli “Organetti di CCPT e di Alessandro Parente”, Enzo Berardi, Ashai Lombardo Arop, la Piccola orchestra di Tor Pignattara, Monica Guerritore, che interpreta La Frontiera di Leogrande, Nicola Linfante, Rastablanco & Jump, STEADYROCKERZ, Ardecore. Verrà proiettato il video Un grido per i migranti di Giuseppe Cederna.

 

Presenta la serata Ilaria Sotis di Radio 1 Rai. 

 

 

Promuovono

Accogliamoci – Radicali Italiani, A buon diritto, ARCI, Consiglio Italiano per i Rifugiati, LasciateCIEntrare, Medici per i diritti umani, Città dell’altra economia, Monk.

 

Con l’adesione di

Asgi, Cild, Possibile, Un ponte per…, Cies, Idea Prisma 82 – WELcHOME, Associazione 21 luglio

 

Evento fb: https://www.facebook.com/events/560958170743432/

 

 

UFFICIO STAMPA CIR   

Valeria Carlini 

tel. + 39 06 69200114 int. 216  

+39 320 81 87 167

E-mail: carlini@cir-onlus.org   

Sito www.cir-onlus.org    

Condividi su:

Permesso scaduto mentre sono all’estero, come torno in Italia?

Cittadinanza, Marazziti (Des-Cd): bene Boldrini, presto ok Senato