in

Voucher turistici, via libera della Commissione: due anni per poterli utilizzare

Roma, 4 maggio 2021 – Più tempo per utilizzare i voucher turistici saltati a causa del Covid: la commissione Bilancio e Finanze ha approvato un emendamento che prolunga di altri sei mesi la durata dei buoni emessi per voli, biglietti aerei, soggiorni e pacchetti turistici non utilizzati per via della pandemia. Lo stesso vale per gite scolastiche e viaggi di istruzione, compreso il quarto anno all’estero per gli studenti delle scuole superiori.

voucher turistici

Voucher turistici decreto Sostegni, arriva la proroga

Il via libera è arrivato dopo svariati rinvii, e ora sarà letto a Palazzo Madama, dove dovrebbe arrivare domani o al massimo giovedì, per la discussione. Intanto il governo sta lavorando al maxi emendamento con le modifiche approvate e, nel frattempo, sta stilando anche il testo del nuovo decreto Sostegni bis che dovrebbe giungere a giorni.

Grazie alla proroga approvata sui voucher turistici il tempo per poterli utilizzare passa da 18 mesi a due anni. Si prevede, inoltre, che possano anche essere ceduti alle agenzie di viaggio. In più, resta fermo il rimborso al termine dei 24 mesi, nel caso in cui il voucher non venisse utilizzato. Ma che cosa sono di preciso? I voucher turistici sono documenti consegnati direttamente al cliente dopo aver versato l’intero pagamento o dopo il rilascio di un acconto. Inoltre, possono anche essere emessi dall’agenzia solamente in seguito alla prenotazione di un servizio che verrà pagato in un secondo momento direttamente a chi lo fornisce.

Chi attua il servizio, poi, richiede il pagamento all’agenzia viaggi che ha emesso i voucher turistici. Fondamentalmente, quindi, attestano l’avvenuto pagamento anticipato di un viaggio, di un soggiorno o di qualsiasi altro servizio turistico.

>> Tutte le notizie di Stranieri in Italia

Bollettino covid 4 maggio, il tasso di positività crolla al 2,9%: è il più basso dal 15 gennaio

Gran Bretagna: in calo del 98% i morti over 70 a causa del covid