in

La letteratura latinoamericana a Roma con América Latina tierra de libros

Alla Fiera nazionale della piccola e media editoria “Più Libri Più Liberi”, sei scrittori latinoamericani dibatteranno sulla realtà culturale della poliedrica America Latina. C’è anche Mario Vargas Llosa. Ecco il programma

 

Roma – 3 dicembre 2015 – Nell’ambito della Fiera nazionale della piccola e media editoria “Più Libri Più Liberi”, l’Istituto Italo-Latino Americano (IILA), in collaborazione con le Ambasciate dei  venti Paesi membri, presenta la VIII Edizione di AMÉRICA LATINA TIERRA DE LIBROS titolata: “Los libros abiertos de América Latina”, in omaggio all’opera dello scrittore uruguayano Eduardo Galeano, recentemente scomparso. 

Dal 2008 IILA partecipa alla Fieria con l’obbiettivo di valorizzare il ricco patrimonio culturale dell’America Latina stimolando lo scambio tra la produzione editoriale italiana e quella latinoamericana. Presso uno stand esclusivo (T01 – 1° piano), sarà possibile acquistare, oltre alle opere degli scrittori latinoamericani invitati, numerosi testi di altri autori in lingua originale e tradotti in italiano.

La Feria si realizzerà dal 4 all’8 dicembre 2015 presso la sede “Piú Libri Più Liberi” all’interno del Palazzo dei Congressi, Piazzale Kennedy – Roma. Saranno presenti sei scrittori latinoamericani provenienti di cinque paesi diversi della Regione: Hernán Ronsino (Argentina), Alejandro Zambra (Cile), Ondina Zea (Honduras), Julián Herbert (Messico), Valeria Luiselli (Messico) e il Premio Nobel per la letteratura Mario Vargas Llosa (Perù), in videoconferenza da Madrid.

Gli scrittori saranno protagonisti d’incontri sulla letteratura e realtà culturale della poliedrica America Latina, testimoni e interpreti di differenti esperienze letterarie e stilistiche. Gli autori di confronteranno su due temi: Identità latinoamericana tra realtà e finzioneAmerica Latina: centri e periferie.

IL PROGRAMMA LATINOAMERICANO NELLA FIERA

Primo appuntamento

• Data: domenica 6 dicembre 2015

• Orario: 19:00 – 20:00 

• Indirizzo: Sala Smeraldo – Palazzo Congressi

Gli scrittori Alejandro Zambra (Cile) e Ondina Zea (Honduras) si confronteranno sul tema “Identità latinoamericana tra realtà e finzione”. L’incontro sarà coordinato dalla Professoressa Camilla Cattarulla, Docente di Lingua e Letterature Ispanoamericane all’Università degli Studi Roma Tre.

Secondo appuntamento

• Data: lunedì 7 dicembre 2015

• Orario: alle 17:00 

• Indirizzo: Sala Diamante – Palazzo Congressi 

Si terrà la videoconferenza da Madrid con il Premio Nobel peruviano Mario Vargas Llosa, intervistato dalla Professoressa Martha Canfield, docente di Lingua e Letteratura Ispanomericana dell’Università degli Studi di Firenze e Presidente del Centro Studi Jorge Eielson, di cui Vargas Llosa è Direttore del Comitato Scientifico. 

Terzo appuntamento

• Data: martedì 8 dicembre 2015

• Orario: alle 17:00 

• Dónde: Sala Diamante – Palazzo Congressi

Gli scrittori Hernán Ronsino (Argentina), Alejandro Zambra (Cile), Julián Herbert (México) y Valeria Luiselli (México), si confronteranno sul tema “America Latina: centri e periferie”. L’incontro sarà coordinato dalla Professoressa Camilla Cattarulla, Docente di Lingua e Letterature Ispanoamericane all’Università degli Studi Roma Tre.

La literatura latinoamericana llega a Roma con la VIII Edición “América Latina tierra de libros” (Expresolatino.net)

 

Condividi su:

Il governo Orban contro le quote dei profughi: “Rischio terrorismo”

Tomato blues, mostra, documentario e album musicale (Roma, 11 dicembre 2015)