in

Cambio colore regioni, quali diventano rosse o arancioni da lunedì 3 maggio

Roma, 30 aprile 2021 – Come ogni venerdì a seguito del monitoraggio settimanale presentato dall’Istituto superiore di sanità avviene la conferma o il cambio del colore delle Regioni. Questa volta, però, non sono tante a modificare la fascia di rischio.

cambio colore regioni

Cambio colore regioni, la Valle D’Aosta diventa zona rossa

Solo una regione, questa settimana, passa da zona arancione a zona rossa, ed è la Valle D’Aosta. Sebbene gran parte dell’Italia sia zona gialla, qui le riaperture sembrano ancora più lontane. Ad allargare un po’ le misure di sicurezza dal 3 maggio invece è la Sardegna, che riesce a passare da zona rossa a zona arancione. L’isola, infatti, ha registrato un miglioramento dei dati per due settimane consecutive per quanto riguarda sia il numero dei contagi che l’occupazione dei posti letto in terapia intensiva e negli altri reparti.

Non subiscono cambio di colore invece tutte le altre regioni. Si confermano infatti zona gialla Lazio, Lombardia, Toscana, Piemonte, Molise, Emilia Romagna, Veneto, Abruzzo, Trentino Alto Adige, Umbria e Marche, Friuli Venezia Giulia e Liguria. In zona arancione, invece, rimangono Calabria, Basilicata, Sicilia e Puglia.

Secondo il report settimanale, poi, l’indice Rt è tornato a 0,85, anche se l’incidenza continua a scendere, esattamente come il numero di Regioni con le terapie intensive o gli altri reparti sopra alla soglia critica. In più, secondo l’Iss ora nessuna regione è più a rischio elevato.

>> Tutte le notizie di Stranieri in Italia

bollettino covid oggi 30 aprile

Bollettino covid oggi 30 aprile: secondo l’Iss ora nessuna regione è a rischio elevato

Mediterraneo, 50 migranti morti in un naufragio davanti la Libia