in

Il green pass obbligatorio fa scattare la corsa alla prenotazione del vaccino

Roma, 23 luglio 2021 – L’annuncio di Mario Draghi sul Green pass obbligatorio in bar, ristoranti e altri esercizi ha creato un vero e proprio effetto a catena. Poco dopo la conferenza stampa, infatti, le prenotazioni per i vaccini sono aumentate in modo esponenziale. In particolare, a comunicare maggiori iscrizioni sono state Lombardia, Lazio, Veneto, Piemonte, Abruzzo e Campania.

green pass obbligatorio

Green pass obbligatorio bar e ristoranti, corsa alle prenotazioni

E’ successo più o meno come in Francia. Una volta annunciato l’obbligo del Green pass per accedere a bar, ristoranti, eventi, piscine, musei e non solo, i cittadini sono corsi a prenotare il vaccino anti covid. La Lombardia non si è fatta trovare impreparata: prevedendo questa eventualità, ha immediatamente messo a disposizione centomila nuovi posti a tutti coloro che non avevano ancora aderito alla campagna vaccinale. Così, in questa Regione si sono registrate circa 49 mila prenotazioni solamente il 22 luglio.

Alle ore 17 sono state 55mila le nuove prenotazione dalla conferenza stampa del Presidente del Consiglio dei ministri Mario Draghi di ieri sera sul Green pass. Un risultato davvero incoraggiante che spinge la campagna vaccinale del Lazio con una proiezione a regime di copertura con i nuovi prenotati di oltre l’80%, in prevalenza c’è un’ottima adesione anche della componente giovanile. Confermo l’obiettivo di immunizzare con doppia dose il 70% della popolazione vaccinabile entro l’8 agosto”, ha dichiarato l’assessore alla Sanità della Regione Lazio Alessio D’Amato.

“Per vaccinarsi, dalle telefonate ricevute dai call center, registriamo un assalto alla diligenza. Le forniture restano costanti, ma il nostro “tran tran” sul livello vaccinale ha visto un impennarsi delle richieste”, ha commentato invece Luca Zaia, presidente della Regione Veneto.

>> Tutte le notizie di Stranieri in Italia

Clicca per votare questo articolo!
[Totale: 0 Media: 0]

Bollettino covid oggi 23 luglio, l’impatto sugli ospedali continua a essere limitato

La Lega propone centro di rimpatrio di migranti a Ventimiglia