in

Regolarizzazione 2020: on line gli adempimenti Inps. Per un aiuto gratuito chiedi ai nostri esperti come fare

Roma, 16 settembre 2020 – Con la circolare numero 101 dell’11 settembre 2020, l’INPS ha fornito le istruzioni da seguire sugli adempimenti contributivi per la regolarizzazione dei rapporti di lavoro con cittadini stranieri in base al settore di appartenenza:

– Agricoltura, allevamento e zootecnia, pesca e acquacoltura e attività connesse.
– Assistenza alla persona per sé stessi o per componenti della propria famiglia, ancorché non conviventi, affetti da patologie o disabilità che ne limitino l’autosufficienza.
– Lavoro domestico di sostegno al bisogno familiare.

Coloro che hanno presentato domanda di accesso alla sanatoria badanti, colf e braccianti finalizzata alla dichiarazione della sussistenza di un rapporto di lavoro devono procedere con una serie di adempimenti contributivi per concludere la regolarizzazione.
Come spiegato dal portale Informazione Fiscale le indicazioni contenute nel documento INPS sono indirizzate ai datori di lavoro, in attesa della definizione del procedimento di emersione, sui periodi retributivi che decorrono dal 19 maggio 2020, data di entrata in vigore del Decreto Rilancio ovvero, dalla data di instaurazione del rapporto di lavoro, per le domande che riguardano la conclusione di un contratto di lavoro con cittadini stranieri presenti sul territorio nazionale.

Per chi volesse avere consigli e informazioni legali gratuiti sulla procedura di regolarizzazione ricordiamo che è disponibile on line l’app Migreat – Stranieri in italia per utenti con dispositivi mobile Android. All’interno dell’app troverete guide legali, forum con esperti, news e consigli legali gratuiti.

Bergamo, la Lega chiede ingressi separati sui bus per gli stranieri

Firmato il nuovo contratto del lavoro domestico: novità in vigore da ottobre