in

Tek Money: “Ho fame e ambizione, sono il primo negro a salire sul podio”

Il debutto di uno dei più promettenti rapper della scena italiana. Un giro nella sua vita cosmopolita

Roma – 27 maggio 2013 – Tek Money, all’anagrafe Pierre Tetek, è un vero cosmopolita. Nato in Camerun e cresciuto nella periferia parigina, dal 2002 vive a Bologna e in pochi anni si è distinto nella scena hip hop locale. Come dice il ritornello del suo ultimo brano, è "il primo negro a salire sul podio".

È  nella banlieue parigina che Pierre Tetek inizia a fare rap, grazie al quale si sfoga, tenendosi lontano dai guai. Dal 1994, comincia ufficialmente la sua carriera, fonda il gruppo "Rasmoral" con cui incide i suoi primi brani e comincia a collaborare con importanti nomi del hip hop francese.

All’età di 20 anni Tek è costretto a cambiare nuovamente casa e  questa volta sceglie l’Italia, precisamente Bologna, storica capitale del rap Made in Italy.
Sicuramente il suo accento particolare lo rende unico e al primo ascolto si può restare un attimo confusi, ma approfondendo la conoscenza di questo artista, ci si rende conto che lo spessore dei suoi testi e il lessico utilizzato sono fuori dal comune per un ragazzo di origine straniera.

Non ci ha messo molto per distinguersi tra gli MC, infatti fin da subito inizia a collaborare con Inoki e altri artisti del calibro di Club Dogo, Dj Shablo, Big Aim & Yaky e Amir. Ed è proprio quest’ultimo che attraverso la sua etichetta "Red Carpet Music", decide di puntare sul talento di Tek Money.

Nasce così "Fame & Ambizione", il singolo in cui il rapper ci fa fare un giro nella sua vita. Partendo dalle bidonville in Camerun, passando per la periferia di Parigi e arrivando in Italia, ormai il suo Paese. Attualmente Tek Money è in studio per lavorare al suo nuovo Ep dal titolo "EgoTek", che  sarà scaricabile gratuitamente dal sito dell'etichetta di Amir, “Red Carpet Music”.

Samia Oursana

Guzzetti (Acri): “Favorevole allo ius soli”

Cittadinanza. Alfano: “No a ius soli puro, ok a rimodulazione”