in

La città di Todi si prepara per un grande evento dedicato all’Ucraina

Roma, 23 novembre 2021 – In occasione della giornata della memoria delle vittime dell’Holodomor, nella Città di Todi, si svolgerà l’evento “L’Ucraina dagli imperi all’indipendenza” che vedrà la presentazione del libro “Abbecedario ucraino” di Massimiliano di Pasquale. È previsto un incontro con esperti ucrainisti e politologi, e inoltre un concerto di bandura, uno strumento musicale tipico dell’Ucraina.

In questi giorni l’Europa, oltre a combattere la pandemia, ha a che fare con la grande crisi dei migranti alle sue porte. Entrambi i problemi sono sorti e diffusi dalla globalizzazione del mondo, che non ha più ne confini politici né sanitari.

Questo sottolinea l’importanza della lungimiranza politica oltre ai confini dell’UE.

Il 28 novembre la città di Todi accoglierà una serie di eventi che permetteranno di conoscere meglio L’Ucraina – il paese alle porte della Comunità Europea che ha un importante ruolo nella sua sicurezza e stabilità.

La sua posizione geopolitica nel corso di secoli ha avuto la funzione di essere una zona cuscinetto fra il pensiero liberale europeo e l’imperialismo asiatico della Russia.

La storia dell’Ucraina è poco conosciuta in Italia, in quanto da sempre oscurata dalla propaganda prima dell’Unione Sovietica e poi della Russia.

Una delle pagine più tragiche è l’Holodomor, il più imponente sterminio della storia europea del XX secolo dopo l’Olocausto.

Il disegno criminale di Stalin che causò la morte per fame di milioni di ucraini, nei primi anni ’30 attraverso la confisca del cibo, blocchi stradali che impedirono alla popolazione di spostarsi e feroci liste di proscrizione imposte a fattorie e villaggi.

In occasione della giornata della memoria delle vittime dell’Holodomor, nella Città di Todi, si svolgerà l’evento “L’Ucraina dagli imperi all’indipendenza”.

I relatori del convegno nella sala del Consiglio Comunale di Todi percorreranno gli eventi cruciali e analizzeranno gli accadimenti politici che hanno influito sull’Ucraina e l’area est-europea.

Con un saluto interverranno:

• Antonio Ruggiano, Il sindaco di comune di Todi;

• Claudio Ranchicchio, assessore alla cultura del comune di Todi;

• Yaroslav Moshkola, consigliere dell’Ambasciata d’Ucraina in Italia;

• Giovanni Pace, presidente del Rotary Club Todi.

L’evento vedrà gli interventi di:

• Federigo Argentieri, Docente di Scienze Politiche alla John Cabot University di Roma;

• Olena Ponomareva, Docente del dipartimento di Studi Americani e Interculturali dell’Università La Sapienza Roma;

• Alessandro Vitale, Dipartimento di Studi Internazionali, Giuridici e Storico-Politici dell’Università degli Studi di Milano;

• Marianna Soronevych, caporedattrice di “Gazeta Ucrainska”.

• Massimiliano Di Pasquale, scrittore, ucrainista, ricercatore associato della fondazione Gino Germani.

La giornata prevederà inoltre la presentazione del secondo volume di “Abbecedario Ucraino” di Massimiliano di Pasquale. Un libro che passa in rassegna i protagonisti e gli eventi chiave del Paese dal Medioevo fino al dissolvimento dell’URSS, fornendo il contesto storico per comprendere le problematiche politico-culturali odierne e sfida la narrativa di propagande odierne.

Nel pomeriggio Todi sarà deliziata dal suono della bandura, uno strumento musicale tipico dell’Ucraina molto amato per il suono melodico e piacevole.

Il concerto vedrà protagonista la cantante e musicista Kateryna Zar’kova detta EKA, che promuove questo strumento in Italia, unendo i due popoli con l’amore per la musica.

L’evento sarà d’interesse per tutti coloro che seguono l’evoluzione geopolitica moderna sia per quelli a cui piace scoprire nuove culture. 

Marianna Soronevych

Clicca per votare questo articolo!
[Totale: 1 Media: 5]

Il progetto. A Ventimiglia un centro di transito per accogliere i migranti

Bollettino covid oggi 23 novembre: cala a 1,4% il tasso di positività