in

Bollettino Coronavirus oggi 16 novembre, 27.354 nuovi casi e 504 morti

bollettino coronavirus oggi 16 novembre

E’ uscito poco fa il bollettino di oggi, 16 novembre, con i dati del coronavirus fornito dal Ministero della Salute. Rispetto alle ultime 24 ore, sono stati registrati 27.354 nuovi casi positivi, mentre ieri ne erano emersi 33.979. In totale, in Italia, dall’inizio dell’epidemia hanno contratto il Covid-19 almeno 1.205.881 persone. Di queste, 45.733 sono decedute, 504 solamente oggi (e 546 ieri). Altre 442.364, invece, sono guarite o sono state dimesse: 21.554 nelle ultime 24 ore, contro le 9.376 di un giorno fa. Attualmente, i positivi dei quali si ha la certezza sono almeno 717.748, con un incremento pari a 5.294 unità in un giorno.

bollettino coronavirus oggi 16 novembre

Bollettino coronavirus oggi 16 novembre,

Il totale dei tamponi effettuati nelle ultime 24 ore è di 152.663, 42.612 in meno rispetto a ieri che erano stati 195.275. Notoriamente, però, di domenica questo accade. Il tasso di positività, poi, continua ad alzarsi: secondo gli ultimi dati ora è al 17,9%, il che significa che su 100 tamponi, circa 18 risultano positivi. Ieri, invece, era leggermente più basso: 17,4%. Nonostante questo, per il terzo giorno consecutivo dopo il picco avvenuto lo scorso 13 novembre, sono stati registrati meno contagi rispetto al giorno precedente. Come sottolineato prima, però, questo dipende anche dal diminuire dei tamponi durante il fine settimana.

A livello nazionale, infatti, non si può parlare di un calo della curva. Tuttavia, al momento pare che non ci sia più un “andamento esponenziale”, ma che sia “piuttosto lineare”, ha spiegato il fisico Roberto Battiston dell’Università di Trento. “Adesso ci vogliono buon senso e prudenza. E’ inutile far previsioni per Natale”, ha sottolineato poi Giuseppe Remuzzi, direttore dell’Istituto di ricerche farmacologiche Mario Negri. L’obiettivo comune, in ogni caso, rimane quello di portare l’indice Rt a un numero vicino all’1, e il rapporto tra i casi e i tamponi introno al 10%.

bollettino coronavirus oggi 16 novembre

I pazienti ricoverati sono 489 in più

I pazienti ricoverati con sintomi oggi sono 32.536, 489 in più rispetto a 24 ore fa. Tuttavia, ieri erano aumentati di 649 unità. Coloro che, invece, sono costretti in terapia intensiva sono 3.492, 70 in più, anche se ieri l’incremento era stato pari a 116 persone. Contemporaneamente, sono salite a 9 le Regioni con un incremento di contagi a quattro cifre. Il territorio che ancora risulta essere più colpito è la Lombardia che, nonostante tutto, però, riesce quasi a dimezzare i casi giornalieri. Lo stesso vale per la Liguria. In crescita, invece, risultano essere la Campania (+4.079), la Puglia (1.044) e la Sicilia (1.461). In diminuzione, al contrario, Piemonte, Emilia Romagna, Toscana, Lazio e Veneto. Di seguito la lista completa di casi per Regione con l’aggiornamento del bollettino sul coronavirus di oggi, il 16 novembre. Si segnalano il numero dei nuovi positivi e la percentuale rispetto al giorno precedente.

Lombardia 324.908 (+4.128, +1,3%; ieri +8.060)  
Piemonte 128.941 (+3.476, +2,8%; ieri +3.682) 
Campania 115.266 (+4.079, +3,7%; ieri +3.771) 
Veneto 102.842 (+1.966, +1,9%; ieri +2.792) 
Emilia-Romagna 91.066 (+2.547, +2,9%; ieri +2.822) 
Lazio 86.681 (+2.407, +2,9%; ieri +2.612)  
Toscana 81.836 (+2.433, +3,1%; ieri +2.653)  
Liguria 43.742 (+365, +0,8%; ieri +822)
Sicilia 42.993 (+1.461, +3,5%; ieri +1.422) 
Puglia 35.482 (+1.044, +3%; ieri +905) 
Marche 23.598 (+282, +1,2%; ieri +707) 
Abruzzo 19.823 (+642, +3,3%; ieri +470) 
Umbria 19.159 (+283, +1,5%; ieri +657) 
Friuli-Venezia Giulia 19.393 (+456, +2,4%; ieri +608) 
Bolzano 17.846 (+544, +3,1%; ieri +628) 
Sardegna 15.594 (+411, +2,7%; ieri +370) 
Trento 12.749 (+181, +1,4%; ieri +268) 
Calabria 10.390 (+297, +2,9%; ieri +344) 
Valle d’Aosta 5.345 (+99, +1,9%; ieri +143) 
Basilicata 5.106 (+127, +2,6%; ieri +158)
Molise 3.121 (+126, +4,2%; ieri +85)

>>Tutte le notizie di Stranieri In Italia

zone rosse arancioni e gialle

Zone rosse, arancioni e gialle: le Regioni protestano per cambiare colore

vaccino covid

Agenzia del farmaco: “Vaccini contro il coronavirus da gennaio in Italia”