in

Bonus 2022, quali si possono richiedere se si ha un ISEE basso

Roma, 26 aprile 2022 – Quest’anno il governo ha deciso di istituire cinque bonus rivolti a chi ha un ISEE basso, così da permettere di tamponare le gravi conseguenze portate prima dalla pandemia e poi dalla guerra in Ucraina. Vediamoli nel dettaglio.

Bonus con ISEE basso

Tra i bonus che si possono richiedere con un ISEE basso troviamo quello sociale, l’assegno unico universale, il bonus asilo nido, l’agevolazione per la casa per gli under36 e l’aiuto per lo psicologo. Per quanto riguarda il primo, il governo ha alzato il tetto massimo da 8 mila a 12 mila euro. Così riuscirà a a sostenere circa 5,2 milioni di famiglie. Questo bonus viene riconosciuto in automatico sulla base dei dati informatici condivisi dall’INPS, e proprio per questo è fondamentale presentare la domanda con l’autocertificazione. L’assegno unico universale, invece, è una misura dedicata ai genitori con figli a carico, e può essere ottenuto dal settimo mese di gravidanza fino ai 21 anni di età compiuti.

C’è poi il bonus asilo nido, una agevolazione per ottenere il rimborso delle spese (o di una parte di esse) per l’iscrizione e le rette mensili dell’asilo. Anche in questo caso, il credito cambia in base al reddito, ma lo sconto mensile può arrivare fino a 136 euro. Per i giovani under36 che hanno intenzione di acquistare la prima abitazione il governo ha strutturato il bonus casa under36. In questo caso, però, è obbligatorio dimostrare un ISEE inferiore ai 40mila euro. E, al tempo stesso, il valore dell’immobile non può superare i 250mila euro. Infine, c’è l’aiuto psicologo: a febbraio, infatti, il bonus è stato inserito nel Decreto Milleproroghe per sostenere chi necessita di assistenza psicologica.

>> Tutte le notizie di Stranieri in Italia

Clicca per votare questo articolo!
[Totale: 4 Media: 2]

Crisi Ucraina: sono 100.754 i profughi arrivati finora in Italia

Novara, la Gdf smaschera la truffa della”banda della patente” di guida