in

Obama attacca Trump: ‘Non facciamo esami di religione’

New York, 15 giugno 2016 – “Il divieto d’immigrazione non e’ nei nostri ideali, quelli di un Paese fondato sulle liberta’, anche di religione. Non facciamo esami di religione negli Stati Uniti”. In questo modo il presidente Usa, Barack Obama, senza mai citare Donald Trump per nome ha risposto alla sua proposta di vietare ai cittadini stranieri di religione musulmana di entrare in America.

Si tratta di uno dei messaggi piu’ forti di Obama sulla questione, in cui il presidente ha ribadito che e’ fondamentale non fare il gioco del gruppo dello Stato islamico che vuole “mettere l’occidente e l’islam l’uno contro l’altro”. Il presidente si e’ poi domandato: “I funzionari del partito repubblicano sono d’accordo con questo?”, facendo riferimento al pensiero di Trump.

Prodi: ‘Su immigrati serve più capacità decisione Ue e solidarietà’

Circolare per la conversione della patente ucraina