in

Reddito di emergenza 2021, da domani si può fare domanda: quali sono i requisiti

reddito di cittadinanza

Roma, 6 aprile 2021 – A partire da domani, 7 aprile, fino alla fine del mese, è possibile inviare la domanda per ottenere il Reddito di emergenza 2021 confermato dal Decreto Sostegni. Vediamo quindi di ricapitolare a chi è rivolto, quali sono i requisiti per richiederlo e come funziona.

reddito di emergenza 2021

Reddito di emergenza 2021, quali sono i requisiti per ottenerlo

Come riporta il sito dell’Inps, per ottenere il Reddito di emergenza 2021 bisogna rispettare alcuni requisiti. Questa misura permette ai nuclei familiari che si trovano in difficoltà economica a causa della pandemia di ricevere un rimborso economico per i mesi di marzo, aprile e maggio. Si tratta di tre mensilità pari a 400 euro, e nello specifico per ottenerla bisogna:

  • Avere un reddito, riferito alla mensilità di febbraio 2021, inferiore alla soglia pari all’ammontare del Reddito di emergenza (400/800 euro a seconda della composizione del nucleo familiare). Per coloro che vivono in un’abitazione in locazione, la soglia reddituale di accesso aumenta di un dodicesimo del valore annuo di affitto, come da dichiarazione ISEE
  • Essere residenti in Italia
  • Avere un patrimonio immobiliare inferiore a 10mila euro riferito all’anno 2020. La soglia viene aumentata di ulteriori 5mila euro per ogni componente del nucleo familiare diverso dal richiedente, fino a un massimo di 20mila euro. Anche il massimale può aumentare di ulteriori 5mila euro in caso di componenti disabili o non autosufficienti
  • Avere un ISEE non superiore a 15mila euro
  • Assenza nel nucleo familiare di componenti che percepiscono o hanno percepito una delle indennità COVID-19, come quelle destinate ai lavori stagionali del turismo, degli stabilimenti termali, dello spettacolo e dello sport.

Inoltre, il Reddito di emergenza è destinato a coloro che hanno smesso di percepire, tra il 1 luglio 2020 e il 28 febbraio 2021, la Naspi e la DIS-COLL, oppure a coloro che hanno un ISEE in corso di validità, ordinario o corrente, non superiore a 30mila euro.

assegno unico figli

Quando presentare la domanda

La domanda per il Reddito di emergenza 2021 può essere presentata all’Inps a partire da domani 7 aprile, fino al 30 aprile. Per presentare la domanda bisogna essere in possesso di una DSU valida. E’ obbligatorio farla online, e ci sono due vie percorribili: o attraverso il sito nell’Inps, oppure attraverso i Patronati.

Ricordiamo che il beneficio non è compatibile con le indennità Covid, con le prestazioni pensionistiche, sia che esse siano dirette o indirette. A eccezione dell’assegno ordinario di invalidità e dei trattamenti di invalidità civile. Inoltre, non è cumulabile con i redditi da lavoro indipendente, la cui retribuzione lorda complessiva sia superiore alla soglia massima di reddito familiare, individuata in relazione alla composizione del nucleo. Infine, non è compatibile nemmeno con il Reddito o la Pensione di cittadinanza percepito al momento della presentazione della domanda.

>> Tutte le notizie di Stranieri in Italia

Bollettino covid oggi, 6 aprile: il Molise registra zero nuovi casi e zero decessi

Di Maio: “Aumentare cooperazione economica e sui migranti tra Mali e Italia”