in

Bonus 60 euro per i mezzi pubblici: come funziona e come richiederlo

Roma, 26 maggio 2022 – All’interno del Decreto Aiuti, oltre al bonus 200 euro, è presente anche il bonus 60 euro per gli autobus e non solo. Si tratta di una misura volta a coprire la spesa degli abbonamenti ai mezzi pubblici o dei biglietti per il trasporto ferroviario nazionale, da utilizzare entro il 31 dicembre 2022. Vediamo tutti i dettagli.

bonus 60 euro

Bonus 60 euro per autobus e altri trasporti pubblici, come funziona

Possono ottenere il bonus 60 euro per coprire le spese degli autobus e degli altri trasporti pubblici tutti coloro che dimostrano di avere un reddito annuo inferiore ai 35mila euro. La richiesta può essere inoltrata nell’apposito portale che presto verrà creato. C’è l’ipotesi che, come già successo, si verificherà un click-day e che la piattaforma si blocchi a causa delle eccessive connessioni. Nonostante questo, però, è già stato garantito che i fondi saranno disponibili fino a esaurimento. Il governo, infatti, ha messo a disposizione 100 milioni di euro per il 2022. E, secondo le stime, dovrebbero essere sufficienti per un milione e mezzo di italiani. Nel caso non si riesca ad accedere tramite questo mezzo, sarà possibile anche detrarre la spesa nella dichiarazione dei redditi 2022 il 19% dell’importo per gli abbonamenti ai mezzi di trasporto. Anche per i familiari a proprio carico, nel limite di 250 euro.

Il bonus 60 euro, infine, può essere utilizzato per l’acquisto di un unico abbonamento per autobus o trasporti pubblici e non è cedibile. Sull’incentivo, infatti, verrà riportato il nome del beneficiario per procedere all’acquisto dell’abbonamento. Se in una famiglia ci sono più persone che utilizzano i mezzi pubblici, ogni componente deve fare la propria richiesta, ammesso che rispetti i limiti di reddito previsti.

>> Tutte le notizie di Stranieri in Italia

Clicca per votare questo articolo!
[Totale: 1 Media: 1]

Il difensore Koulibaly regala le divise alla squadra di immigrati: “Ho la forza e il dovere di parlare per voi”

Bonus psicologo, Speranza ha firmato il decreto: come funziona e come richiederlo