in

L’ucraina Oksana Lyniv fa la storia: prima direttrice d’orchestra donna in una fondazione lirico-sinfonica italiana

Roma, 17 ottobre 2021 – L’ucraina Oksana Lyniv è la prima direttrice d’orchestra donna a ricoprire una carica di vertice in una Fondazione lirico-sinfonica italiana.

Una donna che fa la storia della musica moderna

Il Teatro Comunale di Bologna ha nominato Oksana Lyniv nuova Direttrice musicale per i prossimi tre anni. La musicista ucraina è una nota esperta d’opera con un vasto repertorio da Mozart, Wagner e Strauss, di opera italiana e compositori ucraini e slavi.

L’artista ucraina ha fatto la storia della musica, infrangendo uno stereotipo di genere: è la prima donna Direttrice musicale in Italia e non solo. La musicista per la prima volta ha attirato l’attenzione dei critici d’opera internazionali quando è diventata assistente all’Opera di Stato Bavarese. Più tardi, ha compiuto un grande passo avanti, dirigendo il Teatro dell’Opera di Graz.

Al suo debutto al Festival Wagneria di Bayreuth quest’estate si è affermata come prima direttrice donna nella storia del Festival. La sua nomina come Direttrice musicale del Teatro Comunale Bologna è avvenuta in seguito allo straordinario debutto in Italia sul podio dell’Orchestra del TCBO. A partire da gennaio 2022 sarà chiamata a dirigere la una Fondazione lirico-sinfonica italiana.

La carriera musicale

Nata a Brody nel 1978, Lyniv è discendente di una famiglia di musicisti. Ha studiato pianoforte, flauto, violino e canto, e direzione d’orchestra alla Stanislav Liudkevych Music School di Lviv (Ucraina). Già a 16 anni ha diretto un’orchestra per la prima volta.

Dal 1996 al 2003 è stata una studentessa di direzione all’Accademia di musica Lysenko di Lviv. Durante i suoi studi, Lyniv è diventata assistente alla direzione dell’Opera di Lviv di Myron Yusypovych. Negli ultimi anni, Oksana Liniv ha una carriera rapida presidiando i più prestigiosi palchi europei.

Diplomata culturale a favore dell’ucraina

Oksana Liniv, svolge ruolo della diplomazia culturale della propria patria. Si occupa dello sviluppo della musica classica in Ucraina ed è conosciuta come ambasciatrice della cultura ucraina nel mondo. Nel 2016 ha fondato il Festival Internazionale di Musica Classica LvivMozArt e da allora ne è la direttrice artistica.

Nel 2016, su sua iniziativa è stata fondata l’Orchestra Sinfonica giovanile YsOU che unisce giovani talenti provenienti da tutta l’Ucraina. I musicisti di età dai 12 ai 22 anni hanno già ottenuto riconoscimenti internazionali per le loro brillanti esibizioni a Bonn (Beehovenfest Bonn Festival), Berlino (Young Euro Classic Festival), Bayreuth (Bayreuth Festival of Young Artists ), Graz (Musikverein Graz), Lviv (LvivMozArt Festival) e Kyiv.

“Non vedo l’ora dei prossimi concerti sul palco di Bologna!” – ha scritto Oksana Lyniv sulla sua pagina social.

Durante la stagione 2022, Lyniv dirigerà a Bologna due opere e tre concerti sinfonici. Ora il Teatro Comunale Bologna è diventato ancora più multietnico e all’avanguardia.

Marianna Soronevych

LEGGI L’ARTICOLO SU GAZETA UKRAINSKA

Clicca per votare questo articolo!
[Totale: 1 Media: 5]

Bonus ristrutturazione, cosa potrebbe cambiare nel 2022

Viminale: più assistenza psicologica e sociale ai migranti vulnerabili nei centri di permanenza per i rimpatri