in

IMMIGRAZIONE: UGL, DOMANI IN PIAZZA CONTRO DDL 733

ROMA
(ANSA) – ROMA, 17 DIC – "Il Sei Ugl domani, in occasione della Giornata mondiale dei Migranti, sarà in piazza contro il disegno di legge 733 che, con l’obiettivo di contrastare episodi di illegalità, rischia invece di colpire pesantemente migliaia di onesti cittadini che hanno come unica colpa quella di essere stranieri immigrati nel nostro Paese". Lo sostiene il presidente nazionale del Sei Ugl, Luciano Lagamba, aggiungendo che "la mobilitazione di domani unisce cittadini stranieri e famiglie con sensibilità ed esperienze diverse ma tutte accomunate dalla volontà di chiedere al governo un passo indietro rispetto provvedimento". "Ci aspettiamo anche – conclude Lagamba – l’apertura di un tavolo di confronto vero sul tema dell’immigrazione che non può essere assolutamente ridotto ad una semplice questione di sicurezza. Ciò vale soprattutto in un momento di crisi economica globale che sta avendo pesanti ripercussioni sulla qualità della vita di buona parte degli oltre tre milioni e mezzo di cittadini stranieri residenti in Italia i quali, perdendo il lavoro, si potrebbero trovare di colpo ai margini della legalità senza la benché minima forma di tutela". (ANSA).
VN/ S0B QBXB

Condividi su:

Zaia (Lega): “Niente ananas a Natale, siamo italiani”

Spagna: flop dei rimpatri volontari