in

SICUREZZA: D’ALEMA A BUCAREST, CHIUDERE ANNO DIFFICILE

(ANSA) – ATENE, 8 GEN – In tutto il 2007 le autorità portuali greche hanno arrestato 9.240 migranti clandestini mentre cercavano di entrare sul territorio ellenico, una cifra che quasi tre volte superiore a quella del 2006. Lo ha reso noto oggi il ministero della Marina Mercantile greco, precisando che il flusso migratorio proveniente via mare, per lo più dalle coste della Turchia, si è intensificato lo scorso autunno e che nei soli mesi di novembre e dicembre sono stati intercettati e arrestati quasi 2.000 migranti. Con loro sono stati bloccati anche 196 passatori – per lo più stranieri, soprattutto nelle acque del mare Egeo orientale – e sono state sequestrate 161 imbarcazioni. Nel 2006 le autorità elleniche avevano arrestato quasi 3.500 clandestini e 120 passatori e sequestrato 68 imbarcazioni. (ANSA).

Condividi su:

Amato: “In Italia nessuna espulsione collettiva”

Decreto legislativo n. 17 del 2008 ingresso fuori quota ricerca scientifica