in

Cittadinanza: Cara Italia agisce contro il decreto sicurezza. Chi ha fatto la domanda prima non deve aspettare per 4 anni

Roma, 18 febbraio 2019 – Quanti di voi hanno fatto la domanda per la cittadinanza prima dell’entrata in vigore del decreto Salvini (Legge 113/2018) e adesso sono costretti ad attendere il periodo di 4 anni per la definizione della pratica?
Gli avvocati immigrazionisti amici di Cara Italia insieme ai nostri attivisti stanno studiando una strategia POLITICA per agire contro questa norma ingiusta che colpisce molte persone.
Se sei una delle persone colpite da questa norma, facci sapere inviando una mail a: info@caraitalia.org
Nella mail per favore fornisci queste informazioni:
Nome:
Cognome:
Data di presentazione della domanda per la cittadinanza:
Numero di telefono:

Appena finiamo di raccogliere le adesioni di tutte le persone interessate a far parte della nostra azione politica, ci metteremo d’accordo su come e quando agire.
Dobbiamo agire tutti insieme contro questa norma ingiusta. 
La nostra azione politica avrà un impatto fortissimo se saremo in tanti ad aderire a questa azione! Condividete e coinvolgete tutte le persone che conoscete. 
Tutte le persone che hanno aderito saranno aggiornate sulle possibili azioni politiche che Cara Italia porterà avanti e decideremo insieme come procedere.

Clicca qui per iscriverti a Cara Italia, un movimento che lavora per la costruzione di un’Italia veramente e pienamente multiculturale.

Condividi su:

Reggio Calabria. Migranti, rogo in baraccopoli: una vittima

Migranti: Papa Francesco con la spilletta ‘Apriamo i porti’