in

Razzismo: aggredita l’atleta italiana Daisy Osakue

Roma, 30 luglio 2018 – Daisy Osakue, 22enne lanciatrice del disco e membro della nazionale italiana di atletica leggera, è stata aggredita mentre tornava a casa a Moncalieri nella notte. La sportiva è stata colpita al volto da un gruppo di ragazzi: pare che dietro l’aggressione ci siano motivi razziali. Le condizioni di Daisy metterebbero a rischio la sua partecipazione agli europei di Berlino. Daisy è nata a Torino da genitori nigeriani.

Condividi su:

Spari contro migranti: sette episodi denunciati negli ultimi 45 giorni

Trump a Conte: “D’accordo con quanto fate sui migranti”