in

Salvini: “Recuperiamo sette anni di ritardi e di buonismo sui migranti”

Roma, 9 giugno 2018 – Sulla questione migranti, “da soli sette giorni al governo, sto lavorando per recuperare quasi sette anni di ritardi e di buonismo”. Lo ha dichiarato il ministro dell’Interno e vice premier Matteo Salvini, spiegando che “il nostro obiettivo è ridurre gli sbarchi e aumentare le espulsioni, tagliare i costi per il mantenimento dei presunti profughi e i tempi della loro permanenza in Italia, coinvolgendo istituzioni europee e internazionali che fino ad oggi hanno lasciato gli italiani da soli”.

Condividi su:

Immigrazione. Di Maio: “Non saremo supini ad altri governi”

Salvini e la chiusura dei porti, Macron: “Italia cinica e irresponsabile”