in

Bollettino covid oggi 17 dicembre, diminuisce la pressione sul sistema sanitario

Roma, 17 dicembre 2020 – Dall’inizio dell’epidemia in Italia hanno contratto il coronavirus almeno 1.906.377 cittadini. Rispetto a ieri, i nuovi casi sono 18.236, l’1% in più. Al contempo, però, sono 10.363 in meno gli attualmente positivi. Le persone guarite o dimesse, inoltre, sono 1.203.814, 27.913 in più di un giorno fa. A dimostrarlo sono i dati presentati tramite il bollettino sull’emergenza covid di oggi, 17 dicembre 2020, forniti dal ministero della Salute in collaborazione con l’Istituto superiore di sanità.

bollettino covid oggi 17 dicembre

Bollettino covid oggi, 17 dicembre 2020

Secondo il bollettino sull’emergenza covid di oggi, 17 dicembre 2020, quindi, sono 18.236 i nuovi casi rispetto a ieri. Si tratta dell’1% in più, perchè 24 ore fa il dato si era fermato a +17.572. Dall’inizio dell’epidemia, inoltre, sono morte 67.220 persone, 683 solamente oggi. Crescono invece le persone guarite o dimesse: +2,4% nelle ultime 24 ore. Oggi, infatti, sono state curate o sono state dimessi 27.913 italiani. Dall’inizio della pandemia, invece, 1.203.814. Gli attuali positivi, poi, sono 635.343, 10.363 in meno di 24 ore fa.

In totale, nella giornata sono stati effettuati 185.320 tamponi, 14.169 in meno rispetto a ieri quando ne erano stati fatti 199.489. Purtroppo, il bollettino sull’emergenza covid di oggi, 17 dicembre, dimostra che è tornato a salire anche il tasso di positività. Se 24 ore fa era dell’8,8%, oggi risulta essere del 9,9%. Questo significa che su 100 tamponi effettuati, oltre 9 persone sono risultate essere positive. La percentuale ci permette di capire meglio l’andamento della curva epidemiologica, indipendentemente dal numero di test effettuati. “Le misure restrittive hanno frenato la diffusione del virus, ma la lenta e irregolare discesa della curva, unita a un rapporto positivi/casi testati stabile da tre settimane, suggeriscono che le misure di mitigazione abbiano ormai dato il massimo risultato.

Ora, con le progressive riaperture, verosimilmente la curva prima rallenterà la sua discesa per poi tornare inesorabilmente a salire”, ha sottolineato Nino Cartabellotta, presidente di Gimbe.

coronavirus italia

Diminuisce la pressione sul sistema sanitario

Analizzando i dati riportati dal bollettino di oggi, 17 dicembre 2020, sull’emergenza covid in Italia, sembra diminuire la pressione sul sistema sanitario. I ricoverati nei reparti Covid ordinari, infatti, sono in totale 26.427: -470 posti letto occupati in un giorno. I malati più gravi, poi, quelli costretti in terapia intensiva, sono 2.855 in tutto: i posti letto in rianimazione sono calati di 71 unità, -2,4%, ma tuttavia sono entrate in terapia intensiva 183 nuovi pazienti. Il maggior numeri di ingressi in TI viene segnalato da Lombardia (+44), Puglia (+33) e Veneto (+29).

Proprio quest’ultima Regione è quella che, ancora una volta, registra i numeri peggiori. In Veneto, infatti, si sono verificati 92 decessi nelle ultime 24 ore. Lo segue il Piemonte (80), l’Emilia Romagna (78) e la Lombardia (68).

>> Tutte le notizie di Stranieri In Italia

Immigrazione in Italia, con l’emergenza sanitaria gli stranieri sono stati trasformati in “untori”

Decreto sicurezza, i senatori leghisti occupano il Senato per protestare contro la riforma