in

Covid: funziona il vaccino italiano di ReiThera, entro l’estate sarà pronto

Roma, 5 gennaio 2021 – Il vaccino italiano prodotto da ReiThera ha presentato i dati della fase uno della sperimentazioni. Le prime iniezioni erano avvenute il 24 agosto. I volontari arruolati sono stati 100. Non ci sono state reazioni avverse. Il sistema immunitario è stato attivato, sia sul fronte degli anticorpi che bloccano il virus in circolazione, sia sul fronte delle cellule T, che distruggono le cellule del nostro organismo già infettate. “Abbiamo la capacità di produrre cento milioni di dosi all’anno” ha spiegato Antonella Folgori, presidentessa di ReiThera.

Per la fase due e la fase tre delle sperimentazioni serviranno altri sei mesi. “Poi il vaccino sarà valutato in modo indipendente dall’Autorità europea per il farmaco, come avviene per tutti gli altri” ha spiegato il direttore dell’Aifa Nicola Magrini. “Abbiamo disposto che l’azienda abbia le risorse per portare a termine le sperimentazioni” ha assicurato il commissario per l’emergenza Domenico Arcuri. 

Clicca per votare questo articolo!
[Totale: 0 Media: 0]
vaccino anti covid

Vaccino covid, a che punto è la distribuzione in Italia

Regolarizzazione: proroga all’8 gennaio 2021 per le istanze con il contributo