in

I Migranti dell’Aquarius sbarcano a Malta

Roma, 1 ottobre 2018 – I 58 migranti che si trovavano ormai da giorni sulla nave soccorso Aquarius sono stati trasferiti a bordo di un pattugliatore della Marina maltese e da questo portati a terra. “Tutti i migranti sbarcati a Malta saranno trasferiti in quattro Paesi europei”, ha dichiarato, con una nota, il governo maltese, riferendosi all’accordo con Francia, Portogallo, Spagna e Germania che nei giorni scorsi si sono offerti di accogliere i migranti, sbloccando così l’ennesimo stallo.
Una portavoce di SOS Mediterranee, che gestisce la nave soccorso insieme a Medici senza Frontiere, ha detto che è stata trasferita sulla nave maltese anche ‘Bella’, una cagnolina che era stata soccorsa in mare insieme ad una famiglia libica. Ora l’Aquarius dovrà far rientro nel suo porto d’origine a Marsiglia, dal momento che ha perso la bandiera di Panama, poche settimane dopo aver perso quella di Gibilterra.
Per poter navigare dovrà trovare una nuova nazione che accetti di registrarla, e le due Ong hanno fatto un appello ai governi europei affinché offrano una nuova bandiera alla nave in modo che possa continuare le sue operazioni di soccorso.

In Italia 5,1 milioni di migranti regolarmente residenti

Caso Lanciano, Alleanza dei Romeni in Italia: ‘Episodi del genere non sono rappresentativi della Comunità romena’