in

In Germania manifestazioni per accogliere i migranti senza rifugio

Roma, 22 settembre 2020 – Migliaia di persone hanno manifestato a Berlino e in altre città tedesche, per esortare l’Unione europea ad accogliere i migranti rimasti senza rifugio dopo che un incendio ha distrutto il loro più grande campo in Grecia.

I manifestanti, con la mascherina sul viso, hanno esposto striscioni con la scritta “non lasciamo nessuno indietro”. Con loro nella capitale tedesca anche la zia di Alan Kurdi, il bambino siriano annegato nel 2015 e la cui immagine è diventata un simbolo della crisi dei rifugiati.

Regolarizzazione 2020: breve guida alle istruzioni Inps sugli obblighi contributivi e dichiarativi

Zingaretti: “Ora modifiche ai decreti sicurezza di Salvini”