in

Migranti. Del Re: “In Europa sviluppare il modello dei corridori umanitari”

Bruxelles, 10 dicembre 2019 – “Vorremmo che il modello dei corridoi umanitari, sviluppato in Italia, diventasse un patrimonio europeo a tutti gli effetti”. 

Lo dice la viceministra agli Affari Esteri e alla Cooperazione internazionale Emanuela Del Re, a margine del convegno ‘Corridoi umanitari, la strada da seguire’, organizzato a Bruxelles da Fabio Massimo Castaldo, europarlamentare del Movimento 5 Stelle e vicepresidente del Pe.

“Abbiamo verificato che questo è un modello assolutamente vincente, che mette sicurezza e protezione in un connubio perfetto”, ha sottolineato Del Re. La viceministra ha ricordato che il progetto dei corridoi umanitari “si basa sull’idea che identificando le persone veramente vulnerabili” e “facendo in modo che possano poi viaggiare in sicurezza verso l’Italia”, permette a queste ultime di “arrivare e avere un progetto di vita già pronto, e quindi poter integrarsi riuscendo a sostenersi autonomamente dal punto di vista economico” e integrandosi.

L’Onu: “Esodo di migranti se in Libia non ci sarà la pace”

Razzismo. Insulti razzisti ad un calciatore di 13 anni durante una partita di calcio