in

Migranti. Messina, il sindaco ordina la chiusura dell’hotspot

Roma, 20 luglio 2020 – Il sindaco di Messina Cateno De Luca ha emanato l’ordinanza per la chiusura dell’hotspot di Bisconte. Nel provvedimento adottato si stabiliscono i termini per la chiusura dell’hotspot di Bisconte, attualmente presente nell’ex Caserma Gasparro.

La disposizione amministrativa prevede lo sgombero dell’area in questione entro i prossimi 5 giorni. In seguito la struttura sarà soggetta a demolizione.

“Non potevo fare altrimenti – ha spiegato De Luca – si tratta di un centro abusivo, non a norma sotto il profilo igienico-sanitario. Dalle relazioni tecniche degli uffici comunali è emerso che non esiste nessuna concessione per adibire l’area a centro per identificare e registrare i migranti”. 

Mediterraneo. Corpo di un migrante in mare da 15 giorni, nessuno lo recupera

Regolarizzazione 2020: presentate 123mila domande, l’87% colf e badanti