in

Diritto di voto. Sono cittadino dell’Unione Europea, posso votare alle elezioni in Italia? Cosa devo fare?

Roma, 6 ottobre 2021 – I cittadini di uno Stato dell’Unione Europea, residenti in Italia, possono votare alle elezioni comunali (eleggere quindi il Sindaco e i consiglieri comunali) e votare rappresentanti per l’Italia al Parlamento Europeo.

Occorre richiedere al Sindaco del proprio Comune di residenza (informandosi per le modalità presso lo Sportello Elettorale) liscrizione in un’apposita lista elettorale aggiunta, specifica per queste elezioni.

E’ inoltre possibile richiedere l’iscrizione a solo una delle liste elettorali aggiunte, se si intende votare solamente alle elezioni comunali o del Parlamento Europeo.

Requisiti per l’iscrizione sono la cittadinanza di un Paese dell’Unione e avere diritto di voto sia in base alla legge del proprio Stato di origine che quella Italiana (residenza e mancanza di cause penali impeditive al diritto di voto).

L’iscrizione in tali liste rimane fino a richiesta espressa di cancellazione da parte dell’interessato, o di cancellazione d’ufficio per:

  • trasferimento in altro Comune;
  • Perdita della capacità elettorale nei casi previsti dalla legge (cause penali quali: misure di sicurezza, misure di prevenzione, interdizione dai pubblici uffici).

Articolo realizzato per Stranieri in Italia da: Federica Merlo, avvocato

Clicca per votare questo articolo!
[Totale: 1 Media: 5]

Bollettino covid 5 ottobre, continuano a diminuire le degenze in ogni area

Lotta al caporalato, la prefettura di Caltanissetta aderisce al progetto “Supreme”