in

La moglie diplomatica dell’Ecuador scappa con la figlia all’estero senza avvisare il padre

Foto: Corriere della Sera

Roma, 20 aprile 2021 – Così comincia la storia della piccola Isabella di soli 7 anni. La madre Martha Lorena Fierro Baquero, console dell’Ecuador e campionessa di scacchi, è sparita con la figlia da 45 giorni senza dire nulla al padre, Roberto Mogranzini, anche egli campione di scacchi.

La coppia che risiedeva a Genova aveva l’affidamento congiunto della bambina, lei Ecuadoriana lui Italiano, avevano scoperto l’amore fra gli scacchi.

Sembrava che avessero trovato un equilibrio, quando l’uomo scopre attraverso la scuola, che la figlia non era presente da una settimana in classe. E dopo estenuanti ricerche scopre che la madre aveva portato la bambina in Ecuador sfruttando le agevolazioni e i minori controlli consentiti dal passaporto diplomatico di cui era in possesso.

Il padre sembra ne avesse già chiesto il ritiro dopo due episodi di allontanamento, perché non informato degli spostamenti importanti della bambina, ma tutte e due le volte, la madre della bambina aveva dichiarato di aver portato con sé la piccola solo per una vacanza, con rientro previsto in Italia il prima possibile.

Le volte precedenti non c’erano stati problemi sostanziali, ma questa volta l’uomo era completamente allo scuro della sua partenza e soprattutto della destinazione.

L’unica motivazione che sa darsi il padre, è per la carriera diplomatica della donna, ma questo a suo parere non giustifica comunque l’appoggio del Governo Ecuadoriano a tale particolare situazione.

A seguito di diverse indagini da parte del console italiano, si è scoperto che la piccola Isabella si troverebbe dai nonni.
Il console in Ecuador a questo punto sembra aver chiesto formalmente la visita consolare e la donna sembra che non abbia nemmeno risposto all’appello.

Decide quindi l’uomo di rivolgersi direttamente al governo centrale, che ha risposto concordando con questa visita, anche allo scopo di sincerarsi delle condizioni di salute fisiche e psicologiche della piccola.

Il padre ha fatto denuncia anche al consolato Ecuadoriano di Genova, ma sembra senza risultati, ricevendo anche in cambio, secondo quanto riporta il Corriere della Sera, minacce chiare e dirette. La denuncia è passata alla procura e l’Interpol continua l’indagine.

Cristina Zambrano León
Julissa Martone

Puoi leggere questo articolo nel nostro sito web dedicato alla Comunità Latinoamericana in Italia Expreso Latino: Ecuatoriana deja Italia con la hija de 7 años, sin decir nada al padre: llega la denuncia!

Migranti. Lamorgese in Libia: “Maggiore coinvolgimento dell’Ue a fianco del Paese”

Nel 2021 giunti in Italia 8.520 migranti, il 14% minori non accompagnati