in

Tradizioni pasquali nei paesi dell’America Latina: come si celebrano?

Roma, 3 aprile 2021 – Sebbene la Settimana Santa sia celebrata in tutti i paesi dell’America Latina, ognuno rievoca la morte e la risurrezione di Gesù di Nazareth in modo diverso. Tutte le tradizioni della Settimana Santa nei nostri paesi sono piene di intensità, religiosità e diversità culturale. 

Ecco un piccolo esempio di come i popoli latinoamericani vivono le loro tradizioni pasquali.  

Quando è la Pasqua in America Latina?

La Settimana Santa inizia dalla Domenica delle Palme, Domenica delle Palme, fino al Giovedì Santo, Giovedì Santo, e il Venerdì Santo, Venerdì Santo, culminando con la Domenica di Pasqua o Resurrezione, la Domenica di Pasqua.

Perù 

Ad Ayacucho, conosciuta come “la città delle chiese”, la Settimana Santa è diventata una celebrazione importante. C’è un mix tra le tradizioni religiose ereditate dagli spagnoli e quelle indigene. Da qui di spiega perché nelle processioni si posso vedere mercatini artigianali, corride e gruppi musicali. 

Messico 

La notte del Venerdì Santo, a San Luis de Potosí si svolge l’impressionante Processione del Silenzio. Consiste nell’unione di diversi quartieri dove vengono esposte immagini religiose, mentre si cammina facendo riferimento al lutto della Vergine Maria per la morte di suo figlio. 

A Iztapalapa esiste un’altra tradizione chiamata “La Passione di Cristo”. Questo si basa sulla scelta della comunità di un giovane che interpreterà il ruolo di Gesù e che rappresenterà i suoi ultimi momenti. Questa tradizione è diventata un patrimonio culturale spirituale del Messico nel 2012. 

Colombia 

La più grande celebrazione si svolge in Papayán, ovvero nella parte occidentale del paese.  Qui si ricrea la morte di Gesù, accompagnato da angeli che portano martelli e scalpelli. 

Allo stesso modo, Pamplona richiama i parrocchiani dalla parte orientale del paese. 

Questa popolazione è conosciuta come la città di Mitrada, a causa dei numerosi e ben conservati templi coloniali che accolgono turisti e colombiani.  

Venezuela 

I venezuelani fanno una processione per venerare il Nazareno di San Pablo. Questa è una delle tradizioni più antiche del paese e la più importante durante la Settimana Santa. 

Tutto inizia all’una di notte, con la prima delle 18 messe durante la giornata. La messa si tiene ogni ora nella Basilica di Santa Teresa, situata nel centro di Caracas. 

I fedeli si vestono con abiti viola e molti camminano scalzi in chiesa per mantenere le promesse fatte al Nazareno o per fare nuove richieste. 

Guatemala 

Si svolge a La Antigua Guatemala dove le processioni tipiche della Settimana Santa vengono vissute con maggiore devozione. L’ambiente mistico del luogo e la devozione mostrata dai fedeli fanno sì che le strade diventino teatro di un’esperienza unica e indimenticabile per gli appassionati e anche per i non credenti. 

Questa rievocazione è caratterizzata da enormi arazzi realizzati con petali di fiori, sui quali passa l’immagine di Cristo. Questa commemorazione è considerata una delle tradizioni pasquali più belle del mondo. 

Queste date sono motivo di incontro e unione familiare. Religiosità e diversità culturale hanno addirittura dato vita a una gastronomia tipica di questi datteri . Invitiamo a rivedere questa  voce  che fa anche parte delle tradizioni della Settimana Santa nelle terre dell’America Latina. 

Cuba

Dopo la storica visita di Giovanni Paolo II nel 1998, sono state ristabilite le processioni, che non scendevano in strada da 40 anni. Questo accadeva per ordine del governo ma per quest’anno sono previsti i percorsi della Via Crucis e della Sacra Sepoltura. La celebrazione è molto popolare anche a Porto Rico, dove l’85% della sua popolazione , di circa quattro milioni di persone, professa la fede cattolica. Ci sono più di 100 allestimenti della Passione e Morte di Gesù Cristo.

Brasile

L a  Pasqua è un momento importante in Brasile e anche se le tradizioni variano da regione a regione. Uno dei modi popolari per celebrare la Pasqua è la tradizione di coprire le strade con diversi tappeti e moquette per poi ricoprirli con fiori e segatura in bei disegni e modelli .

Argentina

Mentre molte persone pensano alle uova di Pasqua come uova di cioccolato, solo come una usanza americana, sappiamo che la tradizione esiste anche altrove. Con l’85% della popolazione argentina che è cattolica romana, è normale vedere che le persone lascino la città per andare sulla collina per trascorrere e ricongiungersi con la famiglia. Dopo un grande pasto pasquale, le uova di cioccolato vengono scambiate e alcune famiglie con bambini più piccoli faranno una caccia alle uova di cioccolato.

Ecuador

Come in Argentina, è comune per gli ecuadoriani viaggiare durante la Pasqua e il più delle volte in spiaggia. Una delle città più religiose dell’Ecuador è Cuenca, ed è comune in questa città coloniale che i cattolici devoti vengano in città per festeggiare. Oltre alle numerose processioni, i locali mangeranno un piatto tipico, la fanesa, che è uno stufato di Pasqua con merluzzo, fagioli e cereali. Ci sono 12 chicchi nella zuppa per rendere omaggio ai 12 Apostoli, e sebbene la fanesa esista in molte città dell’America Latina, ed é opinione diffusa che la migliore fanesa esista a Cuenca. Sebbene molti negozi rimarranno chiusi per l’intera settimana, qui l’unico giorno in cui dovranno essere chiusi è il sabato, quindi risulta saggio pianificare tutto in anticipo.


Puoi leggere questo articolo nel nostro sito dedicato per la comunità latinoamericana in Italia Expreso Latino:https://expresolatino.net/cultural/historia/tradiciones-de-semana-santa-en-paises-de-latinoamerica-como-se-celebra/

Insulti e detergente contro una ragazza colombiana: “Vai via da qui, porti malattie”

Migranti, nuova ondata di sbarchi a Lampedusa negli ultimi giorni