in

Cara Italia risponde a Grillo: ‘Razzismo è un’emergenza nazionale, irresponsabile negarlo’

Roma, 4 marzo 2019 – “Sono rimasto scioccato quando ho letto la dichiarazione di Beppe Grillo, il fondatore del Movimento 5 Stelle dopo la manifestazione di sabato a Milano contro il razzismo a cui hanno partecipato più di 250mila persone.
Beppe Grillo, dicendo che in Italia il razzismo è esclusivamente un fenomeno mediatico, ha dimostrato di non aver capito la gravità della situazione” – spiega Stephen Ogongo, di Cara Italia.


“Il razzismo in Italia oggi è un’emergenza nazionale, un serio problema di sicurezza. Le violenze razziste sono triplicate in un anno. In pochi mesi alcuni politici e giornalisti sono riusciti a sdoganare il peggior clima di odio, razzismo e xenofobia mai visto in Italia. Si respira odio ovunque.
Se Grillo non si è accorto di questo, allora si vede che vive in un altro mondo, e non è in contatto con la gente comune. Negare il razzismo e giustificare gli atti razzisti come fanno alcuni politici e giornalisti sono comportamenti irresponsabili che non fanno altro che alimentare il razzismo” – conclude Ogongo.


Condividi su:

Salvini: ‘Bene manifestazione ma non cambio idea su migranti’

Saviano: ‘Il razzismo è un motore che non si spegne mai’