in

Friuli. Honsell: “Stop ai respingimenti dei migranti, sono illegittimi e inumani”

Roma, 22 gennaio 2021 – “I respingimenti voluti dal ministero dell’Interno italiano e praticati con sempre maggiore intensità al confine con la Slovenia sono ‘illegittimi’: violano obblighi costituzionali e del diritto internazionale. Inoltre, hanno esposto consapevolmente i migranti in transito lungo la rotta balcanica, inclusi i richiedenti asilo, a ‘trattamenti inumani e degradanti’ oltreché a ‘vere e proprie torture’ inflitte dalle polizie degli altri Paesi”.

Lo sottolinea in una nota il consigliere regionale del Friuli Venezia Giulia, Furio Honsell (Open Sinistra Fvg), aggiungendo che “questo è quanto si legge nell’ordinanza del Tribunale di Roma che ha condannato il ministero dell’Interno. Finalmente, la Giustizia inizia a fare il suo corso e queste grida d’aiuto non rimangono inascoltate!”.

Lavoro domestico: boom di assunzioni con la pandemia, ma oltre 1 milione sono in nero

Italia-Slovenia. Tribunale di Roma: migrante respinto da Italia potrà chiedere asilo