in

Rossi (Toscana): “Da M5S cinismo sulla regolarizzazione”

Roma, 11 maggio 2020 – “Dopo aver negato per decreto il soggiorno umanitario a tanti migranti, costringendoli alla clandestinità, ora il M5S vorrebbe farne emergere solo un po’ e per la sola durata dei lavori stagionali”.

Lo ha scritto su Facebook Enrico Rossi, presidente della Regione Toscana. “Nel complesso, nonostante il cambio di maggioranza, essi – conclude – mostrano una lunga fedeltà alle loro idee e un perdurante cinismo”.

Certificati per la richiesta di cittadinanza, ecco cosa cambia col Decreto Cura Italia

Agricoltura. Regolarizzazione migranti: verso l’intesa su permesso di 6 mesi