in

Comunità. Danzatrici ucraine infiammano il cuore di Milano

Roma, 11 gennaio 2021 – I nastri colorati intrecciati alle corone di fiori svolazzano al ritmo della musica e gli stivali rossi accarezzano il terreno. Le danzatrici mostrano in Italia i passi del ballo tradizionale ucraino.

Il gruppo di ballo “Folk Dance” è stato fondato a Milano da Lena Gromyk, coreografa di danza classica.

Il corpo di ballo è costituito da donne provenienti dall’Ucraina che legano il loro amore per la danza con la vita da immigrati. Molte di loro hanno esperienza di danza in gruppi professionali in patria.

Le danzatrici hanno finanziato i costumi a proprie spese, ordinando i materiali in Ucraina. La loro creazione è stata affidata alla sarta Lidia Halychanska.

Il gruppo ha preso parte a numerosi eventi culturali fra cui un evento di beneficenza a sostegno dei soldati della guerra a Donbass a Mortara, un concerto dei famosi cantanti Navka e Alfonso Oliver a Milano e il festival della cultura ucraina in Italia “UKRO”.

La loro danza a tutti gli eventi culturali ha ottenuto gli applausi del pubblico.

Il ballo nel tempo della pandemia

Durante la pandemia di coronavirus in Italia, Milano è stata l’epicentro della quarantena.

Questo non ha fermato le ballerine che hanno continuato a allenarsi tenendosi in contatto via Internet, vincendo il primo posto al concorso online “Sei nel mio cuore, Ucraina”, organizzato dal Comune di Kiev.

Non appena le regole di quarantena sono state allentate, Folk Dance ha deciso di registrare un suo video ufficiale danzando di fronte al Duomo di Milano.

La registrazione del video è diventata un’opportunità per scattare un servizio fotografico per il loro calendario 2021.

Il calendario include foto delle ballerine davanti al Teatro alla Scala, al Castello Sforzesco e nella Galleria Vittorio Emanuele II. I luoghi più incantevoli di Milano letti in stile ucraino

È possibile contattare Folk Dance tramite Facebook o Instagram @folkdancemilano.

Marianna Soronevych

FONTE: GAZETA UKRAISKA

Comunità. Joanna Longawa: “Le prove dell’esistenza”. Il debutto letterario della giornalista polacca in Italia

vaccino coronavirus

Coronavirus. In Italia tutti saranno vaccinati entro l’autunno