in

Lamorgese: “Sugli sbarchi massima attenzione alla sicurezza sanitaria”

Roma, 22 luglio 2020 – La ministra dell’Interno Luciana Lamorgese ha assicurato “massima e costante attenzione rivolta alla sicurezza sanitaria dei cittadini soprattutto in quelle regioni maggiormente esposte agli sbarchi” di migranti, in risposta a un’interrogazione della Lega durante il question time alla Camera.

La titolare del Viminale ha ricordato che chi arriva viene messo in quarantena e che per quanto riguarda lo specifico caso di Lampedusa sono stati fatti 1487 test sierologici e in caso di esito positivo, il tampone. In Sicilia, ha ricordato Lamorgese, “in prospettiva si sta lavorando per assicurare tamponi a tutti gli stranieri sbarcati”. Sono inoltre “in corso le procedure per individuare due navi” che assicureranno la quarantena. Ad oggi sono 163 i migranti positivi e sono stati messi in isolamento.

Inoltre, “nelle località dove viene svolta quarantena sono state adottate le necessarie misure di vigilanza, tese anche a neutralizzare i tentativi di fuga nella maggior parte dei casi tempestivamente recuperati”.

Friuli. Il presidente Fedriga: “Non siamo più disposti ad accogliere migranti irregolari”

Migranti. Basilicata: profilassi sanitari a chi sbarca