in

“Migranti non lasciateci soli con i leghisti”, a Savona contestati Salvini e la Lega

Roma, 2 settembre 2020 – Un gruppo di contestatori a Savona ha fischiato il leader della Lega, Matteo Salvini, durante un comizio elettorale in piazza Sisto.

I manifestanti, tenuti a distanza dai simpatizzanti della Lega e da uno schieramento di poliziotti, hanno scandito slogan contro l’ex ministro dell’Interno ed esposto alcuni cartelli di protesta tra cui “Savona non si lega” e “Migranti non lasciateci soli con i leghisti”.

Alto Adige: al via corsi gratuiti di lingua e cultura locale per cittadini stranieri

Riccardi: “Dopo la regolarizzazione occorre procedere con i flussi dei lavoratori stranieri”