in

Permessi umanitari, ecco il decreto che li proroga di sei mesi

“Salvati” migliaia di quasi clandestini, ma anche i rapporti diplomatici con Tunisi. Se ne riparla ad aprile. Leggi il testo integrale

 

Roma  – 10 ottobre 2011 – È arrivato sabato in Gazzetta Ufficiale il decreto che proroga di sei mesi i permessi umanitari concessi ai nordafricani sbarcati in Italia nei primi mesi di quest’anno.

Firmato dal presidente del consiglio Silvio Berlusconi, ha evitato una situazione ingestibile, dal momento che migliaia di migranti con il permesso in scadenza stavano per diventare clandestini. Inoltre era un gesto indispensabile per mantenere buoni i rapporti tra Italia e Tunisia, che stanno ricostruendo faticosamente la loro collaborazione sul fronte della lotta all’immigrazione irregolare.

Proprio sui quest’ultimo punto insistono le premesse del decreto (qui il testo integrale). Si sottolinea infatti che in base all’ accordo stretto tra Roma e Tunisi il 5 aprile scorso “sono  proseguite  con  risultati  molto positivi sia l’attività di  vigilanza  sulle  coste  tunisine,  sia l’azione di prevenzione e di  contrasto  dell’immigrazione  illegale, sia le operazioni di  rimpatrio  dei  cittadini  tunisini  giunti  in Italia successivamente”.

Si parla poi di “rinnovate richieste” da parte del  governo provvisorio tunisino per “proseguire nelle  linee  di  cooperazione  e collaborazione già avviate”. Un rapporto che dovrà continuare anche dopo le elezioni per l’Assemblea Costituente del Paese nordafricano, fissate per i prossimo 23 ottobre,  “in  particolar  modo – puntualizza il decreto – per  il  proseguimento  dei  programmi  di  rimpatrio  volontario   e assistito e per una efficace politica di programmazione dei flussi”.

Di qui la decisione del governo italiano. Il “termine di sei mesi … relativo  alla  durata  dei  permessi   di   soggiorno rilasciati per motivi  umanitari” ai nordafricani arrivati qui tra 1 gennaio e il 5 aprile scorsi, è “prorogato  di  ulteriori sei mesi  ai  sensi”. Se ne riparla il prossimo aprile.

EP

DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 6 ottobre 2011. Proroga dei permessi di soggiorno rilasciati per motivi umanitari. (GU n. 235 del 8-10-2011 )

Condividi su:

DPCM Proroga dei permessi di soggiorno rilasciati per motivi umanitari

Tar Lombardia: l’assenza all’estero per motivi di salute non legittima il rifiuto del rinnovo del permesso