in

Il sindaco di Caltanissetta scrive al Governo: “Non mandare più migranti”

Roma, 28 luglio 2020 – “Ho già chiesto al governo nazionale di non inviare più migranti al Cara di Caltanissetta. Non ci sono le protezioni adeguate”. Così su Facebook il sindaco di Caltanissetta Roberto Gambino.

“Mentre i fondamentalisti non mancano di cogliere l’occasione per scadere nel becero qualunquismo, non conoscendo neanche i fatti e le competenze, ho chiamato il sottosegretario all’interno preannunciando l’invio di una lettera al ministro Luciana Lamorgese nella quale esprimerò tutto il mio dissenso rispetto alla situazione che stiamo vivendo. Adesso è arrivato il momento in cui ciascuno si prenda le proprie responsabilità. Se i centri di accoglienza non sono abbastanza sicuri, come mi era stato garantito, prima vanno rafforzate le misure di protezione e poi si passa al resto. In caso contrario non possiamo vivere, nessuno può, in una situazione di preoccupazione continua. Lo stato di diritto non può consentire che ciò avvenga. E non lo consentirò neanche io” – ha affermato il sindaco.

Covid 19, quarantena per chi arriva in Italia da Romania e Bulgaria

Covid 19. L’epidemiologo Lopalco: “Non sono i migranti a causare la ripresa dei contagi”