in

Migranti: ripartono i transiti alla frontiera di Ventimiglia

Roma 22 maggio 2020 – Al confine italo francese di Ventimiglia sono ripresi i transiti dei migranti, soprattutto afgani, e proseguono i respingimenti, anche di mamme con bambini, da parte delle autorità francesi.

Lo segnala la Caritas Intemelia che ha riaperto lo sportello socio legale, nella sede di via San Secondo a Ventimiglia. “Alla luce del nuovo decreto legge che prevede la regolarizzazione di stranieri, che si trovano in Italia e che siano in possesso di determinati requisiti – spiega il responsabile della Caritas Intemelia, Maurizio Marmo – esamineremo le singole situazioni, valutando una loro possibile regolarizzazione”.

Sui respingimenti alla frontiera: “Ci risulta che siano state respinti una mamma marocchina e una senegalese, con bambini di età inferiore ai 10 anni, che sono state assistite da volontari di altre organizzazioni umanitarie”.

Regolarizzazione. L’esperto risponde alle vostre domande

Riprendono gli sbarchi in Sicilia, oltre 400 migranti arrivati nell’agrigentino